Sfavorito.

È un po’ brutto da dire,

ma io sono abituato alle cose

che vanno male.

Ogni volta che parto

Per una nuova sfida,

o dovrei dire sfiga?

Per una nuova battaglia,

una nuova guerra,

già metto in conto,

di poter fallire,

o di non poter riuscire nel mio intento.

Ci provo comunque,

in queste sfide senza ritorno,

o forse torno, però ammaccato.

È strano ma a me piace così,

se non ho una sfida non sono soddisfatto,

se non ho qualcosa da desiderare,

un obiettivo… sarebbe come essere…

vuoto.

E quindi, che dire?

Lo so, lo sapevo

che ero sfavorito.

Lo so, lo sapevo che era difficile,

non c’è mai stato nulla di facile, qui.

Mai.

Ed è per questo che sono stanco,

di rassegnarmi,

di sentire sempre le solite parole,

che sembrano le scuse,

le scuse dei perdenti. Spiace dirlo.

Sapevo che ad un certo punto,

sarei stato come quell’eroe,

senza quasi più energie,

ad un passo dalla morte,

con più possibilità di perdere,

e lasciarci la pelle,

che vincere.

E poi in qualche modo però,

in un modo epico,

trova le forze

per quell’ultimo colpo,

perché si sa, il male non può vincere,

almeno, non nel mondo della fantasia.

Ed eccolo, che gonfia il pungo, sanguinante, ed urla.

Il nome della mossa finale.

E cosa vi devo dire?

SPOILER PER CHI NON HA VISTO MY HERO ACADEMIA:

Posted in

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...