Recensione. “Riot” di Izi.

Il nuovo hip hop, non mi piace moltissimo. Ma ho delle eccezioni: una di queste è Izi.

Devo dire che mi piaciucchiava prima di “Pizzicato”, da quello in poi, mi conquistò.
L’album del 2017, per me è un capolavoro. Ormai  non ve lo posso recensire, potrei, ma dopo 3 anni…

Però è giusto che io parli un poco del mio lavoro preferito di Diego: mi è piaciuto tutto. Aveva la profondità adatta, la musica adatta. Sembrava concious, si avvicinava molto al mio gusto, poteva fare benissimo hardcore.

Mie tracce preferite: Pianto, Distrutto, Bad Trip, Volare.

Comunque oggi parliamo di Riot.

UEHUEH IZIEH

Devo dire che la intro, “Can’t breathe”, fomenta assai. Mi carica a molla.

IZEH IZEH

Ottimo inizio, insomma. DAX, è praticamente perfetto.

Assolutamente niente male anche la seconda: “Al Pacino”, bella. Nulla da dire, presidente.

Insomma le prime 3 niente male, non mi è piaciuta molto “Miami Ladies”, troppo commerciale.

Secondo me poi troppi feat.
bella comunque “Pazzo”, carica a molla anche quella. “UEHUEH SONO PAZZO”.

Molto figa “Pusher”, mi piace questa aggressività di Izi. Per questo mi piace, per come canta, e rappa da incazzato. Per questo piccolo particolare, il mio cervello quasi automaticamente, lo collega a quelli che fanno hardcore.

In “Peligro” e questa cosa si conferma. La prima, in particolare, mi fa venire in mente lo stile di “Pizzicato”.

E si pizzica la mia goduria.

Mi è piaciuta “Parigi”. Forse per il fatto che la brucia. Si scherza, non male come last track.

Nel complesso un buon album, ha mantenuto un po’ del “pizzicato”. Credo che Diego si stia evolvendo. Peccato però non poter affermare che lo abbia fatto in tutto, o almeno non come volevo. Nelle prime tracce si vede come stia maturando come artista.

Anche se ripeto, non sono un grande amante di questo “nuovo modo” di fare hip hop. Resto nell’amore per l’hardcore e undergound.
Ma come sono di larghe vedute nella vita, lo sono anche e soprattutto nella musica.

Mi aspetto un po’ di meglio la prossima volta.

Per me, lui potrebbe restare ascoltabilissimo, anche senza essere troppo commerciale. Mi ha ricordato il vecchio Achille Lauro, quello di “Ragazzi Madre”, ma meglio. Molto meglio.

Gli do un bell’8.5.

Bella Dieg…

Intendo:
IZIEH UEHUEH

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...