#Poesia: “Naufragio.”


Naufragato.

Mi sono lasciato naufragare,

in questo mare.

Non mi era però dolce.

Era amaro, tanto.

Come quando uno si addormenta,

a vote capita di trovare le coperte sconvolte.

Sonni agitati.

Mi agito ancora mentre il mare,

mi ha già cullato, ho perso i sensi.

Naufrago.

Naufragato tra questi pensieri,

tra questo dolore, questi dubbi,

queste verità che ancora non accetto,

non capisco ancora tante cose. Ancora,

sospetto.

E non riesco a capire,

se sto ancora nel mare,

o sono giunto alla mia isola.

E in tal caso, se questa isola sia deserta

O meno.

Non riesco a capire se sono a riva,

se questo naufragio è finito.

Mi sono immerso nel mare del mio dispiacere,

per uscirne.

Per non farmi più domande.

Lì, per assorbire il dolore,

che sembra essere un mare.

Ed è così tanto che sembra quasi,

non lo si senta più. Assurdo.

Resta comunque la sensazione,

che questo viaggio ad occhi chiusi,

stia per giungere al termine.

“Il naufragar mi è amaro in questo mare”.

Annunci
Categorie:PoesiaTag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

3 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: