Naufragio 2 – Con dolcezza.

Naufragio 1: https://loscittorevolante.wordpress.com/2021/01/09/naufragio/

Per nessuna ragione al mondo,

 cancello.

Né numeri, né un cazzo. Mi tengo tutto.

Sì.

E basta.

Tengo foto e numeri di telefono.

D’ora in poi mai più,

decisioni fatte con la testa di altri.
A volte sembra che non diano consigli,

sembra che ti vogliano portare a pensarla come loro.

Del resto son stanco, di tutte queste parole.

Misure, numeri,

zero, cento, 75.

Basta.

Non si vuole forzare nulla.

Mai per caso,

nulla accade.

Questa calma,

determinata.

I sentimenti,

le emozioni,

stanno senza numeri.

Siamo persone,

non numeri.

La capacità di stare in pace con sé stessi,

con le proprie scelte,

decisioni.

Arduo.

Alla fine, siamo veramente padroni del nostro destino.

E lo sto accogliendo, a braccia aperte.

Non voglio perderti,

per non perdermi.

Come se qualcosa più grande di me,

più grande di noi,

mi abbia preso.

Ci abbia preso, forse.

Rimango inerme,

di fronte alla mia volontà,

di fronte alla mia verità.

E ora sì,

il naufragar è dolce in questo mare.

Prendimi, corrente,

trascinami.

Spero che nella riva in cui mi porterai,

ci siano tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...