Lasciar Andare.

Non sono bravo a lasciar andare.

Non mi è mai piaciuto farlo.

Ho sempre voluto pensare positivo,

che a tutto c’è un modo migliore, una soluzione.

Un altro modo.

È tutto un frainteso.

Posso fare di meglio.

Mi dispiace. A volte è così.

.

Stasera ho visto una puntata di “Cobra Kai”, dove Daniel e Johnny per un po’ riescono a mettere da parte gli screzi e scoprono di avere più punti in comune di quanto credessero. Si capiscono per un po’. Riescono a stare bene insieme.
Il contrasto precedente era causato da …beh, pregiudizi, alla fine.

A volte è così, quando si smette di litigare, di andarsi contro.

Si possono trovare nuovi amici, com’è strana la vita, no?

.

Io non sono bravo a lasciare andare.

Preferisco mantenere.

Quando lo devo fare mi fa malissimo,

in modo particolare se lo faccio con persone a cui ho voluto bene.

Che schifo queste regole della vita.

Io non mi sarei mai separato da nessuno.

Né da quei vecchi amici con cui ho condiviso tante più cose,

di quanto io condivida con quelli di oggi.

Che palle.

Perché ogni volta devo separarmi da qualcuno che ho amato?

E c’è chi se n’è andato per sempre, purtroppo.

E spesso li penso, lo penso.

Io volevo ricucire dopo tanti tagli,

dopo anni di screzi con mio fratello volevo aggiustare il rapporto con lui,

anche con altri parenti.

Ho sempre pensato che facesse meglio fare così,

non fare come fanno gli altri. Sì.

Io voglio dare carezze, non ferite.

Voglio amare, non odiare.

Mi fa schifo fare le “cose necessarie”.

Cresci, ti tempri, diventi più forte.

Gnegne, cazzomenefrega.

Io volevo solo essere felice, cazzo.

Chemmenefrega di questa sofferenza che mò provo?

Insomma, a volte succedono ‘ste cose, ci si fraintende, ci separiamo.

E chi voleva mai farlo?

Le cazzate le capisci dopo averle fatte.

Non me ne frega niente di tutto questo,

di tutte le regole.

Io volevo bene, volevo solo questo.

Lo voglio ancora.

Sarò un sognatore, sticazzi.

Vi voglio bene, mi dispiace quando si litiga,

quando si creano malintesi.

Quando ci si lascia.

Non smetterò di amare.

Mancano in molti,

manchi.

E devo lasciar andare.

Un po’ soffro, piango.

Merda.

Vita maledetta, mondo maledetto.

E chi meglio di lui mi può guarire, al momento?

Grazie, Raffa.

“ E guardo il traguardo ma, rimango fermo e solo

Mondo bastardo qua, mi tiene fermo al suolo

Ce la farò un giorno a prendere il volo

E mi porto appresso tutti, su con me in un mondo nuovo…”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...