Recensione “Black Rose EP”, di Nor.

https://www.youtube.com/watch?v=g8IbGQedy2M

” chica tu lo sai una vita a far gara con la para
per le pare che non tolgo mai ogni giorno un rewind
un altro giorno, dio porco non sopporto me stesso
un altro giorno che bevo vedo tutto complesso
compenso il vuoto che ho dentro morto sul sample
henry chinaski l’alterego di un artista perso”.

Lo scrittore Volante

Oggi è il blue Monday, oggi esce nel perfetto mood, “Black Rose EP”, di Nor.

Assolutamente.

Il tap è meno “cattivo” del solito. C’è molta più profondità, più concious.

Come sempre mi rispecchio in molti testi, mi rispecchio in quello che suona.

“ ULTIMAMENTE sto prendendo scelte che stanno influendo sul futuro molto più di cio che penso

ULTIMAMENTE sento che valgono niente

se il destino è gia deciso ed io sorrido sempre alle sue incertezze”

(Da “Ultimamente”, la seconda traccia dell’EP).

“Artista perso”, la prima traccia.

siamo tutti persi.

Per me è maturato molto, anche se non è passato moltissimo dall’uscita di “Troublemaker”.

Ma sia i testi, sia la musica, è qualcosa di forte. Molto più forte rispetto all’hardcore più “violento”.

Perché tocca più dentro l’animo di tutti noi.

“Ultimamente”, seconda traccia.

Ultimamente si sopporta sempre meno.

Ti capisco, frà.

La mia traccia preferita, sia a livello di base…

View original post 322 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...