Here I am, In the mask.

Oh I…I Can see The Light…
Away, From The Darkest of Nights…
#staywithme #inflames #recensione #racconto #metal #deathmetal #deathmelodicmetal #citazione #scrittura #scrivere #poesia #frasi #scrittori #pensieri #parole #scritturacreativa #aforismi #citazioni #poesiaitaliana #scrittore #poesie #poetry #biancosunero #loscrittorevolante #blogging #blog

Lo scrittore Volante

È passato più di un anno dall’uscita dell’album degli In Flames: “I, The Mask”.

Tuttavia lo continuo ad ascoltare assiduamente. Credo che sarà uno dei miei preferiti, o almeno, il mio preferito dei “nuovi” In Flames.

Spesso su youtube ho visto gente nostalgica criticare il cambiamento che hanno avuto. Da “A Sense of Purpose” in poi.

Del resto, il disco del 2008 è quello che ho preferito meno anche io. Fin troppo sperimentale.

Tuttavia, il disco successivo, del 2011: “Sounds of a Playground Fading”, mi piacque molto di più. A mio parere nel loro cambio di stile, i “nelle fiamme”, hanno cominciato a dare un’impronta di cambiamento nel loro stile.

La critica che gli viene mossa più spesso, è quella che non ci sta più il growl per tutta la canzone.

Eppure lo dovrebbero sapere bene che la voce di Anders è bella anche quando canta “normalmente”.

Da anni che…

View original post 501 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...