#Poesia: ” #Errore”.

Quanto sarebbe meglio sbagliare in quelle cose a cui non tieni veramente,

magari meno, che ti aiutano comunque a capire e crescere

senza rischi?

Senza il rischio di starci male,

quindi anche il rischio di non capire, il vero errore?

Perché un dolore troppo forte, ti acceca.

Sono una persona sensibile, quindi sì,

le emozioni le sento di più

ed è per questo che fanno più male.

E si esagera a volta con la severità, ipercriticità,

sembra che ad un certo punto si sbagli a provare emozioni,

ad essere infatuati, innamorati,

a voler bene,

ad essere in un certo modo,

ad essere nati, nati “sbagliati”.

Come dice una vecchia canzone…

Annunci

Sembra quasi che ci sia la concezione del fatto che se una persona è più razionale dell’altra,

sia migliore.

Io credo che nessuno sia meglio di nessuno,

siamo tutti degli inesperti della vita…

Io però, non volevo sbagliare lì,

non lì, ovunque ma non in quello a cui tenevo davvero.

Io ho l’umiltà di ammettere gli errori,

così come ce l’ho di pensare che non sia poi così tanto scontato,

che le cose siano solamente in un certo modo.

Prima bisogna viverle le cose, per saperle:

come si fa a sapere prima di provare,

che due persone starebbero male insieme?

Se ci si tiene i limiti (e le liti), si superano.

Io credo che così sia il vero convivere,

superando e compattando le incompatiilità,

non vietandole e censurandole dicendo da prima,

che sono insuperabili,

che è impossibile ed è additittura sbagliato affezionarsi,

volersi bene.

Tutto questo per paura di stare male?
E se poi ti apri e sei felice?

Siamo noi i nostri stessi carcerieri…

Io in prigione non voglio esserci, però.

Vorrei vederlo con i miei occhi..

Viverlo, questo “errore”.

Perché sono ancora solo, senza nessuna, senza amore.

Continuando a farmi le s***e, fondamentalmente…

Dato che la perfezione non esiste

e “il meglio” che merito non arriva.

Allora era meglio fare sacrifici,

per le persone che si amano,

o che si vogliono amare.

E quello che sembrava sbagliato, poi diventa giusto, con il duro lavoro,

come ogni cosa.

Per me è sempre stata così.

E se poi “sbaglio” a pensarla così, fatemi causa,

ma ho la sensazione che un giorno,

neanche tanto lontano,

l’amore troverà la sua strada,

superando ogni cosa.

.

PS: Non riesco proprio a pensare in modo diverso,

la mia natura è questa… ieri un amico mi ha detto che essere troppo fedeli a sé stessi è sbagliato, secondo lui, dato che siamo ancora infelici… Alcune cose possono cambiare, gli errori possono essere risolti, ma come si può diventare persone completamente diverse? Non lo so, come non saprei smettere di essere fedele a me stesso e ai miei sentimenti e pensieri,

alla mia vita,

alle mie esperienze.

Annunci

Posted in

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...