#Poesia:”Terza via”.

Spesso vedo immagini,

o pensieri,

“cuore o ragione”.

Come se fosse tutto qui,

 senza immaginazione.

Senza colore.

Bianco o nero,

senza sfumatura, senza amore.

Questo modo di pensare,

è così limitato,

“è così, è vero”, dice l’adirato,

come una litania da ripetere,

come se fosse imitato.

Tutto congelato.

Qualcuno ha un modo diverso?

Un tocco di verde,

come quello in cui sono immerso?

Dammi altro, in cui passarci attraverso.

Questi pensieri sono così stretti…

Un destino avverso.

Come stare dentro mura che mi schiacciano,

come mangiare qualcosa che va di traverso.

Forse dovrei smettere di parlare,

sono sempre più perso,

ma non riesco a non pensarci, sommerso.

Sono sempre più introverso.

Sempre più disperso…

E io voglio fare in modo,

che il cuore e la ragione,

siano in unione.

Nessuna divisione.

Voglio trovare il giusto bullone,

una comunione.

Fine del dolore e della confusione.

Dicono tutto sia possibile,

anche una soluzione?

Credo di sì,

con la giusta focalizzazione.

Trova un nuovo modo,

un nuovo nodo,

un altro molo,

un nuovo approdo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...