Archivio per aprile 2021

#Poetry:”No more Paranoid”.

Italian version here: https://loscrittorevolante.com/2021/04/30/poesiasenza-paranoie/

.

I want to live free,

no more paranoid,

without hassle.

I want to live without thinking about evil anymore,

I want to live without worrying,

I want to live without being alarmed.

I understand now, that I have to stop,

with paranoia.

I have to stop, because they make me chained,

and I want to be set free.

I want to live in peace,

I want to feel capable,

I want to stop thinking about what needs to be done,

I would like to be amazed by life.

Continue reading →

#Poesia:”La cosa giusta”.

Ho sempre pensato di fare la cosa giusta,

quando pensavo di non essere uno stronzo,

un coglione,

per distinguermi dal mondo.

Pare che tutti mi chiedano perché io sono rimasto una brava persona…
E io rispondo che è perché ho sempre creduto fosse la cosa giusta

E lo credo ancora…

Credo che si debba andare via,

da questo fantomatico cinismo,

da queste cose,

che vengono dette, per un motivo:

io so quale, anche io ho avuto paura di provare emozioni,

anche io ho avuto paura di essere ferito e deluso ancora.

Anche io…

Ho sempre cercato la cosa giusta,

come sapere di farsi meno problemi,

di non dare peso, troppo peso…

Ma comunque di essere diverso.
Ora che so che il modo giusto,

era quello che non posso fare.

Continue reading →

#Poesia:”Gli errori miei, negli altri”.

Vorrei tanto

Che quello che dicono altre persone,

che i loro consigli,

se li dessero a loro stessi.

Qua, spesso trovo troppo spesso

Termini come “razionale”, “cinico”,

come se fossero sinonimi di qualcosa di migliore.

Sempre bravi tutti a dare un consiglio che poi non seguono, per loro stessi.

Vedo gli errori miei nelle altre persone,

vedo le altre persone non capirmi,

non capirmi davvero.
Non capire i miei.

Allora, forse siamo solo degli specchi a metà,

in cui ci capiamo e conosciamo l’un l’altro,

ma poi ci perdiamo.

Continue reading →