#Poesia:”Merito”.


Parliamo di merito,

io credo che ognuno si meriti quello che vuole,

quello che si conquista: non un concetto astratto.

“Ti meriti di meglio” è astratto. Il meglio non c’è, non si vede, non esiste.

Si merita quello che si impegna a raggiungere.

Mi levo il concetto di “merito” dal mio vocabolario,

non siamo a scuola,

non siamo sempre a scuola, almeno.

I meriti sono quelli lì,

i voti, gli studi, la carriera, son tutte cose però,

che guadagniamo.

Chi decide cosa meritiamo? Non siamo noi stessi a deciderlo?
Un Dio? Un Dio che beh, a volte mi chiedo se ci sia,

e dove sia…

dato che sono qua,

a chiedermi ancora il perché di tante, troppe cose.

Caccio il termine “merito” e lo sostituisco con “guadagno”.

Questa è la mia scuola…

So che chi mi dice che merito di più,

lo dicono per amicizia.

Ma io, voglio altro,

voglio quello che voglio,

credo di meritare quello che voglio veramente.

Oppure nella vita è come a scuola,

punizioni contro meriti?
Credo che la vita sia troppo ampia per avere concetti fissi:

nemmeno l’autodisciplina è sempre necessaria.

Io merito quello che voglio…

Solo che ora, sembra molto lontano da me.

Annunci
Categorie:PoesiaTag:, , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: