#Poesia:”Sentiti Libero/Radici”.


Sentiti libero,

di fare come ti pare,

sentiti libero, di essere.

Sentiti libero di non pensare di essere sbagliato,

di aver fatto errori,

ma non pensare di essere inadatto,

o di aver scelto una persona sbagliata.

Sai, comincio a capire che nessuna opinione è più importante della nostra,

perlomeno, su noi stessi.
Se pensi che qualcuno si sbaglia su di te,

significa che è così.

Se ti ami,

se sei il primo ad amarti,

nessuno avrà un’opinione prevalente su di te.

E se ti fidi di te stesso,

se lasci che tu sia il primo di cui ti fidi,

beh, non avrai bisogno di consigli.

Sii abbastanza forte da farlo.

E fallo adesso, ora.

Che poi sarà tardi, che poi,

la vita ti sfugge dalle dita

e quello che vuoi tu, se lo prendono altri.

Crea nuove radici,

un nuovo albero.

Una nuova mente e cuore.

Ricorda però: Il corpo è fatto anche da altri organi,

la rinascita non passa solo da queste cose.

E poi non c’è un solo albero, con le radici.

Tu sei una foresta,

ogni albero rappresenta una parte di te.

“È quando impari ad ignorare l’albero che arrivi a concentrarti

Fino a quando tu riesci a vedere la foresta”

(Lucci:”Shibumi”).

Ogni parte del corpo, anima, mente e cuore.

Nuove radici,

perché questo periodo ha portato via tanto, troppo.

E non vuoi altro che riprenderti quello che hai perso.
Senti il dolore delle botte,

il peso delle critiche e dei rimpianti.
Forse anche chi ti ama ti schiaccia il cuore,

pensando di fare bene.

Ma non hanno un buon equilibrio:

dimenticando anche che non è necessario annichilire.

Siamo tutti vittime delle nostre esperienze,

ma non temere: non devi nulla a chi temevi quando eri più piccolo.
Ancora oggi qualcuno che parla troppo,

che sembra ti giudichi, senza neanche conoscere il tuo nome.

Ma non devi nulla a questa gente.

Ormai sei grande, stai diventando uno splendido albero.

Non devi nulla a chi un giorno faceva così.

Pensavi che non eri adatto, per colpa di queste nullità,

renditi conto…
E ora, di dirti che sei sempre stato bravo,

sempre stato intelligente.

Hai ottenuto risultati,

ti sei laureato alla fine…

Ora è tempo di pensare a prendere il resto che ti manca,

perché tu puoi.

Ti mancano i sogni e obiettivi da realizzare:

non dubitare mai più di te stesso.

È questo quello che ti fa perdere e fallire,

non il resto.

E se credi veramente in quello che pensi,

devi dimostrarlo;

ma a te stesso, per primo,

il resto viene dopo, amico mio.

Ricorda: nessuno vale più di te.

Annunci
Categorie:PoesiaTag:, , , , , , , ,

1 commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: