#Poesia:”Al posto mio”.

Non si può pretendere, capisco,

che qualcuno possa fare quello devo fare io,

al posto mio.

Nessuna eredità,

nessuno che debba fare quello che spetta a noi fare,

nessun altro.

Non posso pretendere di guardare in altri occhi,

quello che mi serve,

quello di cui ho bisogno.

Qualcun altro non può realizzare il mio sogno…

Solo io,

è anche per questo che scrivo,

anche per questo che prego Dio.

A nessun altro spetta il compito,

non trovo me stesso in altre persone,

in altre situazioni,

sono io che mi devo occupare delle mie azioni.

Sono io che devo avanzare, nelle mie direzioni,

ognuno ha le sue esperienze e fazioni.

Nessuno può prendere le mie scelte,

nessuno può dire veramente,

cosa farebbe al posto di qualcun altro.

Impossibile.

Inconcludente,

è una conseguenza incompetente.

Sempre questione di scelte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...