#Poesia:”Maturare”.

Se devo essere più maturo,

preferisco farlo a modo mio.

E non credo sia diventando più duro,

o alzando un muro,

ancora più alto, senza un futuro.

Se prima o poi questo muro, cadrà,

come sono crollato io, qua…

Nessuno si salverà,

questa è la verità.

Credo che se devo essere migliore,

dovrei scegliere la via del perdono,

tra queste persone,

è più saggio l’amore,

piuttosto che il rancore.

Quindi penso che l’odio e l’indifferenza,

siano per chi non ha pazienza.

Ormai mi porto avanti, con questa saggezza.

E quasi per dispetto ed incoerenza,

che continuo nell’amare, chi ora mi dà assenza,

Per un miracoloso ritorno di presenza…

Penso sia più saggio dare alle cose una dimensione più adatta,

invece di questa rimozione coatta,

di cuori, di amore che mi sfratta,

questa speranza matta.

Quindi non credo che il maturo sia cinico,

che sia indifferente,

ma che sappia essere paziente

e contro tutto questo odio, indifferente.

Così scelgo di essere maturo, a modo mio,

così mi sento migliore, più vivo,

invece di morire in modo allusivo,

o troppo lascivo…

Vedi, anche per questo scrivo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...