#Poesia:”Lato Oscuro”.

Prendo il mio lato oscuro,

lo guardo, fino in fondo:

per vedere se c’è chiaro, nello scuro.

Qualcosa mi spinge nel buio,

sbatto contro un muro,

senza un futuro,

questo il mio momento:

andare avanti è così duro…

Accolgo il male,

ogni tanto si deve fare,

ogni tanto, si deve desiderare,

non ci vuole solo zucchero, ma anche sale.

Il momento è fatale…

Salgo sulle scale, di questo dolore,

spero di poter usare la mia rabbia,

come motore.

Senza che sia solo nero, il colore.

Cado nell’odio, nel rancore,

ho bisogno di cambiarlo con l’amore.

Ogni tanto però, ben vengano le vibrazioni negative,

ricordiamo che sono umane anche quelle,

non ci sono solo vacanze estive,

o solo stare fermi a guardare le stelle.

Mando a fanculo tutte le risposte esaustive,

sono esausto di essere triste e delle solite rive…

Fanculo a tutte ‘ste persone aggressive,

qua conta solo come si sopravvive.

E perdonatemi se dico che vorrei dare un cazzotto a qualcuno,

non lo faccio mai, mi immagino soltanto,

perché non voglio rovinarmi la vita

e quella di chi mi sta accanto.

Non sarò mai un santo,

ma mi conosco del tutto, ogni lato,

quello buono e quello affranto.

Il mio cervello avrà bisogno di un trapianto,

so che ho bisogno di una cosa, come un incanto.

Annunci

3 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...