#Poesia:”Rondini”.


Le rondini,

volano, sulla mia testa,

sembrano sempre fare una gran festa.

Questa primavera, un po’ fredda,

dove sembra che la rabbia si arresta,

in questa città, tra i muri e la foresta.

Guardo il tempo che si allunga,

chiedendomi dove mi porterà,

tutta questa vita, di amore inespresso,

di verità.

Cercando di portarmi fuori dal mondo depresso.

Dalla panchina, guardo il cielo,

pieno di rondini, in eccesso.

E sento il mio pensiero espresso,

il respiro profondo,

nel cuore, sento il suo affondo.

Spero e attendo giorni migliori,

mentre tutto sembra uguale,

con tutti i suoi odori,

ma nuovi, ne arrivano alle mie narici,

mentre sto da solo,

senza bisogno di amici.

Se esiste un Dio,

lo vedo più nella natura,

che negli umani,

che vogliono sempre distruggere tutto,

con le loro mani.

Se esiste un Dio,

lo sento nella musica,

che mi trascina via, così pura,

a volte, dura.

Il volo di queste rondini,

portano via per un po’ la mia tristezza,

facendomi dimenticare l’incertezza,

che a volte, per vivere, non serve certezza,

ma anche leggerezza.

Per sentire una nuova ebbrezza,

danzando, nell’aria, con sregolatezza.

Annunci
Categorie:Consapevolezza, Introspezione, PoesiaTag:, , , , , , , , , , , , ,

1 commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: