#Poesia:”La porta resterà per te, aperta.” (Andare avanti).


Andare avanti,

lo faccio, lo facciamo sempre.

Se non lo faccio come vuoi tu,

mi importa poco.

Ma, non posso permettere a nessuno,

di mettere bocca nella mia vita.

Mi pento e mi dispiaccio di molte cose,

mi dispiace di averle dette,

di aver criticato,

di aver scritto “fogli bianchi”.

Per alcune cose non ho responsabilità,

forse è colpa della città,

o meglio: colpa di cosa ci fanno e ci provocano certe esperienze.

Mi dispiace che tu le abbia vissute…

Come mi dispiace che ti abbiano riempito la testa di cazzate,

come me, del resto.

Su di me, su di te, suddite.

Per te la porta resterà sempre aperta.

Magari entrerai, senza aver bussato, infatti.

E nemmeno ti vedrò arrivare,

nel mio giardino.

Perché qua non ci sono veri edifici,

non ci sono mura.

Era il momento sbagliato di incontrarci,

anche per scontrarci…

E niente, va bene così.

Io faccio la mia parte,

la mia forza sono le parole,

perché se sono sincere,

esprimono come mi sento.

E ho un po’ detto cazzate,

per cercare di salvaguardare il rapporto.

Ma chiudiamo il sipario di rimpianti e rimorsi,

lascio questa poesia, te la lascio,

forse più sincera di altre.

Ovviamente tante cose non dipendono da me,

ma se non posso riparare io,

forse qualcos’altro, lo farà per me.

Annunci
Categorie:Consapevolezza, Introspezione, Pensieri, PsicologiaTag:, , , , , , , , , , , , , , ,

1 commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: