#Poesia:”Mentire a sé stessi”.


Perché dovrei mentirmi,

preferisco accudirmi,

preferisco sentirmi,

e dirmi,

quello che voglio, 

senza intimidirmi.

Mi sento un po’ libero,

se smetto di pensare di essere sbagliato,

se penso a quello che vuole qualcun altro,

che crede di sapere meglio di me,

il meglio per me.

Perso tra i “ma” e i “se”.

Per quello che c’è,

per quello che è.

Fin troppi,

hanno subito le mie stesse delusioni.

E fin troppi,

hanno voluto le stesse rassegnazioni.

Fin troppi hanno vissuto le mie stesse sensazioni,

e quindi hanno camminato nelle stesse direzioni.

Ora capisco,

come la gente reagisce,

c’è chi si ingrigisce,

chi si costringe ad essere in un certo modo,

perché sennò pensa che fallisce,

e il tempo, pian piano, ci rapisce.

Sembra che ci si vergogni della propria vera essenza,

quanto a me,

ho esaurito la pazienza.

Mi libero, da ogni cosa,

e ammetto a me stesso tutto ci che sono

e lo accetto.

Non penso più al resto,

è così, che rimango retto.

E non me ne frega nulla,

amo questo mio essere imperfetto.

E mi abbandono, al mio desiderio,

e anche, al mio essere scorretto.

Quindi sono stufo, di mentire a me stesso. Voglio proprio sentirmi libero.

Annunci
Categorie:PoesiaTag:, , , , , , , , , , , , , ,

1 commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: