#Poesia:”Leggero”.


Comincio a sentirmi sempre più leggero,

non pensando più a chi ero,

non sapendo separarmi da me stesso,

sembro un fesso.

Ma sento la leggerezza,

è quasi dimenticata,

tutta la storia,

la passata gloria.

Quello che non è,

quello che è,

me ne frego un poco,

se non mi dà nulla,

anzi non ti port in nessun loco.

Sono sempre più leggero,

dimenticando tutto,

ero così dannatamente distrutto.

Sto fuori da casa,

sto dentro,

mi sento tradito come Mufasa,

non voglio mica la luna, che non sono la NASA.

Mi levo fuori dal cazzo,

dai, che tanto in ogni caso,

mi prendi per pazzo.

Quindi che vuoi,

che cazzo butto il mio tempo,

se poi per combattere,

c’è sempre bisogno del mempo?

Cosa faccio allora?

Lascio andare, davvero,

cento per centro,

senza diti medi al cielo,

senza cercare domande nel clero,

senza più uno sclero,

Leggero.

Annunci
Categorie:PoesiaTag:, , , , , , , , , , , , , , , ,

1 commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: