#Poesia:”Sconosciuto”.

Cosa ci aspetta

Nel domani?

Tutto sembra quasi,

come una figa stretta.

Cosa stringo tra le mani?

Faccio pensieri strani,

pensieri malsani.

Il domani che è sconosciuto,

così inafferrabile,

così inaffidabile,

inimmaginabile.

E così misterioso,

mi chiedo quanto sia salvabile.

Penso al dopo,

mi chiedo,

quel sia il mio scopo.

Sicuro non scopo,

restando anche io uno sconosciuto,

anche nei confronti di me stesso.

Per chi non mi ha conosciuto,

sembro solo un ossesso.

Eppure te lo dico,

se avessero conosciuto il mio cuore,

se lo avesse fatto,

si sarebbero innamorate.

Lo dico senza alcun dubbio,

senza paura,

senza timorate.

E queste cose le ho salvate,

dove sta il futuro,

e come lo immaginate?

Come lo raccontate?

E come lo sperate?

Annunci

Un pensiero riguardo “#Poesia:”Sconosciuto”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...