Archivio per giugno 15th, 2021

#Poetry:”Unfortunately”

This is the English version of: https://loscrittorevolante.com/2021/06/15/poesiapurtroppo/

.

Unfortunately, I can’t,

some days I can’t do it,

some days the dissatisfaction kidnaps me.

I just wish I was happy,

I just want certain things to happen,

I would like to have the strength to carry them out.

I would like to know how to bring back,

someone in my life.

I would just like to talk to you,

We’ll see…

Some days the emptiness that I feel in my chest,

becomes particularly noisy:

and I’m afraid,

Of my future.

I don’t want to go away

I don’t want to turn my back on myself,

I’m afraid I’d just lie to myself,

to give up,

Unfortunately I’m so fucking stubborn,

I don’t want to say goodbye.

Continue reading →

Piromane in ferie – Puntata 17.

Visitate questa pagina, in cui c’è la raccolta di tutte le puntate: https://loscrittorevolante.com/tutte-le-puntate-deil-piromane-in-ferie/

.

Ormai il piromane ammirava la sua opera, terra bruciata, pompieri di quella regione che cercavano di spegner ei fuochi più in fretta possibile.
ma come al maggior parte delle autorità, o forze dell’ordine di quel paese, sapeva che erano disorganizzati, lenti, pigri.

E lui si godeva da lontano la sua opera, appoggiandosi ad un albero.

Con la sua camicia bianca, i pantaloni marroni, e sandali. Guardava. Mentre il vento del sud gli soffiava tra i capelli.

Si toccò la faccia, si rese conto che gli era cresciuta un po’ di barba. Da quanto tempo non si radeva?

Notò di avere qualche pelo grigio, guardandosi nella camera del telefono.

Non aveva importanza. Si sentiva libero, si sentiva selvaggio, poteva esprimersi appieno.

Quel fuoco non era solamente uno sfogo per lui, era la sua arte. Era ormai come una passione, era tanto, a volte troppo. Come se si stesse svegliando da un incubo.

Ricordò di come si fosse isolato, da ogni amicizia, da come ormai aveva tutto dentro, di come era imploso, diventando quello.

Per un breve istante, mentre si toccava i capelli ricci, che si erano allungati anche quelli, dove trovò anche lì, un po’ di grigiore, si ricordò di chi era.

Continue reading →