#Poesia:”Spingo Forte”.

E spesso cado giù

Per poi rialzarmi.

Sembra una cosa meccanica,

una roba sistematica.

Però, ogni caduta è diversa,

ogni amara sconfitta

ha un gusto diverso,

e non trovi a risposta su in soffitta.

La strada non è dritta,

è un po’ come la minchia,

un po’ come la vita:

una casa sfitta.

Cercando di riempire vuoti con l’amore,

che quando non viene ricambiato,

ti ritrovi solo, con il dolore.

Ed io ancora a ‘sta vita,

voglio cambiare colore.

E voglio essere il mio salvatore.

Rialzandomi dal suolo,

perché sennò sono fottuto,

per essere un uomo,

che non si è mai arreso, in modo assoluto.

Ed è sempre come stare sul ring,

in modo perenne,

a lottare per tutto quello che vuoi,

tengo in mano ‘ste penne.

Per chi ci tiene,

per chi ci tenne.

È come una slitta con le renne,

non ti puoi fermare,

nonostante i dolori da trentenne.

Non mi resta che spingere forte,

o resto schiacciato da queste pareti.

Sembra che io conosca la morte,

sentendomi come non fossi più nulla, più volte.

Nonostante tutte le lacrime

E il sudore sulla fronte.

Annunci

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...