#Poesia:”Carcere” (La mia Isola).


Sono come in carcere,

un recluso,

senza possibilità di

redimersi.

Senza possibilità

Di dimostrare

Che si è sbagliato

E vuole rimediare.

Come un carcerato,

sono punito,

escluso e isolato,

mi hanno messo

in un luogo recondito,

e abbandonato.

Sono stato messo qui,

troppo tardi per rimettere

le cose a posto.

 

Annunci

Eppure mi danno,

perché vorrei tanto farlo.

Andando contro il destino,

contro il futuro.

Quel tempo in cui

Non sono riuscito

A realizzare queste cose che desidero.

E non so se desirare l’evasione,

o attendere la fine della mia condanna.

Però, non è poi così male

Questa prigione.

Non che la ami,

ma poteva andare peggio.

È giusto anche isolarsi ogni tanto.

E questa forse

È la mia isola.

Segui/ascolta i podcast/condividi:

Annunci

Categorie:PoesiaTag:, , , , , , , , , , ,

1 commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: