Un nuovo Mondo.


Un risveglio in un nuovo luogo.

L’uomo si trovò in una casa, l’ultima cosa che ricordò fu che uno strano tizio dal nome “Gugu”, gli abbia detto:

  •  Lasciarla andare ora, non significa farlo per sempre. Mettila da parte, non gettarla via.

Questo strano tizio indossava una giacca e pantaloni rossi, un cilindro dello stesso colore, una camicia a strisce bianche e rosse, un gilet giallo, e una cravatta verde.

Insieme a lui c’erano due esseri, “ceppe” e “guguceppe”. Dicevano di essere i suoi demoni, ma non erano lì per fargli del male.

Uno era un serpentone grigio, e l’altro era uno strano essere con mezza faccia bruciata, con il cervello esposto.

Dopo che quel “gugu” disse queste parole, provò a metterla da parte. Tipo su un sasso.

  • Aspettami qui. – Le disse.

Dopo però si accorse che su un sasso, al freddo, sola, non andava bene.

Annunci

Allora si fece venire in mente una casetta, no, ancora troppo piccola.

Infine, eccolo lì, in un palazzo. In un’istante, in una città tutta nuova. Una casa normale con tutti i comfort.

Ma era una cittadina diversa, piena di vapore, un’ambientazione steampunk.

Lei era sul letto, le diede una carezza e un bacetto sulla fronte:

  • Tornerò. – Promise.

Stava parlando con un ricordo, che era fermo. Era una promessa fatta a qualcosa che non si sarebbe mosso, in fondo.

La sua speranza era che si sarebbe tornata a muovere, però, nel presente. Non essere più un ricordo.

E allora l’uomo uscì di casa: vide che il mondo era tutto fatto di vapore, era la nuova città dove viveva. Questo luogo aveva vita propria, meccanica, industriale, rivoluzionaria. Era la sua nuova vita.

E non c’erano più mura, non c’era più bisogno di costruirle. Il tempo delle fortezze, era finito, ormai.

E quest’uomo, viveva ormai per sé stesso, e per i propri sogni.

Banalmente, uno di questi era che il suo amore venisse ricambiato, che il ricordo riprendesse a vivere nel presente.

Non voleva vivere per nessun altro motivo. Sapeva che la sua, era una strada difficile, eppure, l’avrebbe percorsa comunque.

Non vedeva il mare. Non importava: la sua barca era ormai affondata, era un vecchio, ma bellissimo galeone.

Ora, era tempo di fare qualcosa di diverso, per vivere.

Se ti va, supportami, seguendo il blog, i miei social media, ascoltando i podcast, e condividendo i miei contenuti!

E/o lasciando un like e commento!

Mi faresti un grande piacere 🙂

Grazie mille, in anticipo. 😊

Trovi tutto qui sotto

👇👇👇

"Il Giro del mondo in Ottanta giorni" capitoli: 4-5-6-7 Lo Scrittore Volante.

Dopo aver finito: “La Luna e i Falò”, vi leggo un romanzo di Jules Verne, tra i più celebri:” Il giro del Mondo in Ottanta Giorni”. Non l’ho mai letto finora, in realtà, a differenza degli altri, faremo tutti insieme, quindi, questo “viaggio” per la prima volta. Mi trovi anche su #Spotify e #AmazonMusic! Se ti va, supportami, seguendo il blog, i miei social media, ascoltando i podcast, e condividendo i miei contenuti!E/o lasciando un like e commento, per farmi sapere se ti è piaciuto! Mi faresti un grande piacere 🙂Grazie mille, in anticipo. 😊Trovi tutto qui sotto 👇👇👇Blog: https://loscrittorevolante.com/Insta: https://www.instagram.com/loscrittore.volante/Twitter: https://twitter.com/LoVolanteFacebook: https://www.facebook.com/loscrittorevolanteTumblr: https://loscrittorevolante.tumblr.com/Linkedin: https://www.linkedin.com/in/lo-scrittore-volante-bb6688210/Podcast: https://www.spreaker.com/user/13797490Spotify: https://open.spotify.com/show/41zvqBb27ZYZU9EPGBUiA6?si=AuH_H56CTtuRzYuP3EJD1g&dl_branch=1
  1. "Il Giro del mondo in Ottanta giorni" capitoli: 4-5-6-7
  2. Poesia della settimana/Poetry of the Week:"Shibumi & Us against the world"
  3. "La Tempesta/The Tempest" Act/atto:"I. (II) "(Continuazione)
  4. "Il Confine del Mondo" 1-2-3
  5. "Il Giro del mondo in ottanta giorni": Capitoli: 1-2-3

Social:

Categorie:RaccontiTag:, , , , , , , , , , , , , , , , ,

2 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: