Recensione:”Animal Crossing: New Horizons”.

Una bella recensione, dopo un bel po’ che ci gioco, ed è stato il primo Animal Crossing della mia vita: New Horizons.

Un gioco che ha la possibilità di farti stare ore, o anche un quarto d’ora, sei capace di decidere quanto fare, se starci un secondo, magari in pausa da studio, o passarci le ore, per arricchire al meglio la tua isola.

Tra l’altro, da quando è arrivato il nuovo aggiornamento, è diventato molto più variegato e divertente.

La cosa più bella per me di Animal Crossing? È un gioco completo, rilassante e poco impegnativo. Da giocare anche distrattamente.

Ricordo che (per forza di cose) l’ho cominciato a giocare durante il lockdown, e, dato che la tensione generale e di casa era alta, avere un gioco che distendesse i nervi, fu un po’ una salvezza, diciamo.

Infatti, non è un gioco che richiede molto impegno, non ha una vera e propria trama, si può giocare “in eterno”, perché non finisce.

Si potrebbe dire, che è il gioco adatto a fine giornata, per rilassarti. Magari dopo una giornata intensa, lavorando o studiando.

Ma cos’è precisamente Animal Crossing: New Horizons?

È un gioco della Nintendo Switch, ed è il primo (finora unico) della serie, pubblicato sull’ultima console della Nintendo.

Crei un personaggio, e vivi in un’isola: la sostanza è che inizialmente vivi lì per le vacanze, diciamo.

Hai con te qualche vicina/vicino che hanno l’aspetto di un animale, ma parlano e vivono come gli umani.

Finora ho visto gatti, rane, cavalli, un’aquila, una specie di fenice, un pavone…

Ah, e chi ha fornito il viaggio è Tom Nook, un procione.

Tutti i personaggi hanno l’aspetto di un animale, tranne il personaggio che scegli tu, l’unico umano. (Forse per questo il nome è:” Animal Crossing”).

TI danno una casa, che piano piano puoi espandere, “pagando” (con le stelline del gioco, non in Euro), con calma.

Ad un certo punto puoi anche modificare l’aspetto dell’isola, e puoi personalizzarla come ti pare.

Puoi anche scegliere di portarti nuovi abitanti, fino a quando non viene raggiunto il limite, in quel caso, se vuoi convincere qualcuno che incontri, dovrai “mandare via” uno di quelli che c’è già. (Ovviamente ti verrà chiesto, sarai tu a decidere, alla fine se farlo o meno).

Puoi anche pescare o catturare degli insetti, che poi, si potranno portare al museo dell’isola. (Ci saranno anche dei fossili). A volte verranno dei personaggi che faranno delle “gare” in cui dovrei catturare il maggior numero di pesci o insetti possibili, e ti daranno delle ricompense.

E poi si possono racimolare risorse per fare tante cose con il banco “fai da te”, tagliando legna, raccogliendo rami, pietre, ferro, e tanto altro!

Nell’ultimo aggiornamento hanno incluso un bar nel museo: “La Piccionaia”, in cui c’è un piccione, appunto, di nome Bartolo che ti dà un caffè.

Poi abbiamo anche la possibilità di coltivare ortaggi, e farci degli orticelli nell’isola. (Altra attività piuttosto rilassante).

Hanno aggiunto delle piccole cose, che, un po’ di più, il tempo giornaliero passato a giocarci, lo aumentano.

Comunque, è un gioco che non ha la pretesa di intrattenerti in maniera eccessiva, né di farti “fissare” con alcuni “boss” e simili. (Grande pregio).

Un’isola di salvezza, magari dopo aver giocato troppo a Dark Souls.

Infatti, Animal Crossing è un gioco completamente diverso da tutti quelli che ho giocato, l’unico senza trama, con scopi molto piccoli (uno degli obiettivi era raggiungere la valutazione dell’isola di 5 stelle), senza nemici o cattivi da sconfiggere.

In un certo senso, è il gioco “perfetto”, in quanto si contraddistingue da molti, e penso possa andare bene per “tutte le età”, e beh, se dovesse esistere un target preciso, direi che è per tutti.

Se vorreste prenderlo, lo consiglio caldamente, a chi magari ancora non ce l’ha. (So che aveva fatto moltissime vendite appena uscito, ed io son tra quei milioni).

Dunque, fatemi sapere la vostra, e ci vediamo alla prossima recensione!

Un po’ di esistenzialismo?

.

Se ti va, supportami, seguendo il blog, i miei social media, ascoltando i podcast, e condividendo i miei contenuti!

E/o lasciando un like e commento, per farmi sapere se ti è piaciuto!

Trovi tutto qui sotto

👇👇👇

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...