Analisi Personaggio:”Hawkeye”.

Ogni #giovedì c’è l’ #analisipersonaggio, in cui parlo di (appunto), personaggi di serie tv, film e anime.

Versione scritta di quello che faccio nel podcast a voce.

di solito ci sono sempre SPOILER, attenzione!

Oggi si parla di Hawkeye, puoi leggere la mia recensione sulla serie qui.

Personaggio spesso finito sotto la luce di altri personaggi, o meglio, sotto la loro ombra, “Occhio di Falco” è un personaggio molto diverso. Proprio il fatto di essere però, in questo “buoi”, lo ha reso più interessante, e misterioso.

Clint Barton è uno introverso, che pensa soprattutto ai fatti suoi, e ogni relazione o rapporto al di fuori della sua famiglia, è un peso per lui. Un asociale, per larga parte.

Ha il carattere adatto per il suo lavoro. Nella serie tv, vediamo che è una persona totalmente diversa da Kate, che è invece estroversa e chiacchierona.

Il nostro eroe con arco e frecce, taciturno, pieno di rimpianti, con un passato oscuro, che lo è diventato ancora di più durante il “blip”, i 5 anni in cui metà della popolazione umana era stata cancellata da Thanos.

Questa ultima cosa offrirà a noi spettatori, qualche film o serie tv in più, in cui approfondire ed utilizzare al meglio questo personaggio. Proprio grazie alla serie, abbiamo potuto conoscerlo meglio, spero si possa approfondire ulteriormente.

Perché è proprio uno di quelli che attirano chi non ne ha mai saputo abbastanza, chi non lo conosce, con il suo desiderio di fare tutto da solo, e di pensare di poterlo fare. Usa solo arco e frecce, ma possiede il coraggio di combattere contro cose ed esseri (in teoria) al di fuori della sua portata.

E anche se fa il “duro”, sappiamo che in fondo è un tenerone. Lo si nota quando, dopo aver allontanato Kate, gli rimostra la sua stima e decide di contare su di lei, rendendola forse la ragazza più felice del pianeta. E chissà? Ho avuto un pensiero guardando la serie: forse lui riconosceva il suo potenziale, e forse, voleva (o vorrebbe) farne la sua… Erede.

È un personaggio molto più maturo rispetto agli altri, non so se è per l’età (anche se non sappiamo quale sia, ma possiamo ipotizzare che sia un 50enne, o quasi), o se è la personalità.

Quel che è certo è che è uno che si porta addosso il peso di molte cose: delle persone che ha ucciso, di quello che gli è successo, e sicuramente, anche del ruolo degli Avengers nel mondo.

E questo, nonostante non appaia molto spesso, e nemmeno partecipa a riunioni con il gruppo…

Come si potrebbe biasimarlo, però? Forse sta proprio in questo limbo tra il stare e non-stare con gli Avengers proprio perché il peso della responsabilità del mondo, è decisamente troppo.

Facciamo il tifo per te, Clint.

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...