#Poesia:”Ipocrisia”.

Odio l’ipocrisia.

Odio quando le persone,

si auto contraddicono,

dicendomi che non conoscono

le persone,

e poi ne parlano

e straparlano.

Si fanno più pippe mentali di me.

Dicono che non le conoscono,

ma parlano,

come se le conoscessero.

“non le conosco bene”,

dici,

poi però, ne parli,

come se le avessi capite.

Continua a leggere “#Poesia:”Ipocrisia”.”

#Poesia:”La porta resterà per te, aperta.” (Andare avanti).

Andare avanti,

lo faccio, lo facciamo sempre.

Se non lo faccio come vuoi tu,

mi importa poco.

Ma, non posso permettere a nessuno,

di mettere bocca nella mia vita.

Mi pento e mi dispiaccio di molte cose,

mi dispiace di averle dette,

di aver criticato,

di aver scritto “fogli bianchi”.

Per alcune cose non ho responsabilità,

forse è colpa della città,

o meglio: colpa di cosa ci fanno e ci provocano certe esperienze.

Mi dispiace che tu le abbia vissute…

Come mi dispiace che ti abbiano riempito la testa di cazzate,

come me, del resto.

Su di me, su di te, suddite.

Continua a leggere “#Poesia:”La porta resterà per te, aperta.” (Andare avanti).”

#Poesia:”Superuomo”.

Quest’epoca,

in cui dobbiamo tutti essere forti,

mai un momento di debolezza.

Dobbiamo nasconderlo,

tuto veloce.

“Dimenticati di lei,

vai avanti,

fa presto.

Fa presto”.

Non possiamo essere deboli,

prenderci tempo,

soffrire sembra sbagliato.

Subito a cercare dei surrogati,

o ubriacarsi,

subito colmare vuoti.

Continua a leggere “#Poesia:”Superuomo”.”